Formazione a distanza per gli associati della sezione!

21 maggio 2020

In questo periodo di sospensione delle attività tecniche, la sezione non è rimasta ferma ma ha continuato a fornire ai propri associati strumenti didattici e lezioni in videoconferenza per essere sempre pronti nel scendere sui campi e continuare a svolgere con competenza e professionalità il ruolo di garanti delle regole.

In questo periodo, per incentivare il lavoro di tutti gli associati, la sezione ha costruito una piattaforma di formazione "a distanza" in cui ogni associato può misurare il suo grado di conoscenza delle regole. Quiz, videoquiz, analisi video, forum sul regolamento sia di calcio che di calcio a 5, sono solo alcuni degli strumenti messi a disposizione a ciascun arbitro della sezione.

Anche il corso arbitri è stato interamente ridigitalizzato e inserito in piattaforma, a servizio dei candidati (attuali e futuri) che svolgono il corso per arbitri. 

Un lavoro importante nel costruire la piattaforma che sarà utilizzata nel tempo per costruire una sempre più dettagliata banca video ed analizzare così ogni situazione di gioco. 

Gli associati, ciascuno con il proprio account personale, sono già all'opera nell'analizzare video ma anche nel proporli e metterli in rete. 

Se, come ribadisce il settore tecnico, si cresce più per confronto che per didattica, questo strumento voluto e realizzato dai membri del consiglio direttivo sezionale, unisce la didattica ed il confronto a distanza: una sezione virtuale parallela a quella fisica, che comunque rimane il punto di riferimento e il luogo di incontro ed aggregazione. 

Il presidente di sezione, sostenitore di questo strumento all'avanguardia, ringrazia gli associati che si sono resi disponibili alla costruzione della piattaforma ed è sicuro che anche questo è un passo verso il futuro di questa sezione, sempre in prima linea nell'essere vicina con ogni mezzo ai propri associati. La piattaforma è raggiungibile grazie al menù "E-LEARNING" posto nella barra dei menù del sito, in alto a destra. 

La sezione non si ferma, da casa ma uniti!

31 marzo 2020
a cura della redazione

Una settimana piena di serate è stata quella della sezione di Pesaro che ha voluto essere vicino ai propri associati sparsi per la provincia di Pesaro-Urbino per non far mancare loro quel senso di appartenenza alla Associazione che ognuno ha nel cuore. Così grazie all’idea del presidente di sezione e del consiglio direttivo, gli associati dell’organo tecnico sezionale sono stati suddivisi in gruppi e ogni sera si sono svolte delle videoconferenze con i rispettivi gruppi creati. Si è parlato di associazione, di come si vive questo momento straordinario di vita, si sono condivise sensazioni, momenti di sconforto ma anche di gioia. Prevale su tutti un senso di responsabilità, in un territorio, come quello della provincia di Pesaro-Urbino fra i più colpiti e dove si vede lo sforzo immane dell’ospedale di Pesaro, unito poi a quello di Fano e di Urbino. La sezione però c’è e non “abbandona”. Ogni serata è stata caratterizzata da quel senso di “incontro”, seppur con nuovi mezzi, che rafforza lo spirito ed il senso di gruppo. Non sono mancati videoquiz, attraverso sondaggi preparati ad hoc dai consiglieri, dagli organi tecnici sezionali e dai colleghi nazionali in forza alla CAN D che non hanno fatto mancare il loro supporto. La piattaforma digitale, seppur con modalità diversa dal vedersi e incontrarsi presso la sezione, è un nuovo modo di affrontare la sfida di oggi. Anche il corso arbitri sta continuando “a distanza” ed uno nuovo è alle porte. La sezione, sempre all'avanguardia, si sta attrezzando ad implementare sistemi di “formazione a distanza” anche sul proprio sito. Strumenti utili nell’immediatezza ma anche in futuro dove, la vastità del territorio, potrà essere ravvicinata dall’uso consapevole anche di questi mezzi, senza mai dimenticare che l’incontro reale in sezione, nei poli di allenamento, nelle manifestazioni non potrà mai essere sostituito dalla tecnologia. Sono già in programma altre nuove iniziative di questo tenore per i colleghi regionali e nazionali già dalla prossima settimana, distanti sì ma sempre uniti e rafforzati. Quando tutto tornerà come prima… sapremo assaporare meglio ciò che oggi ci manca e che fino ad un mese fa si dava per scontato.

Questa stagione... per ricordare che siamo un grande gruppo!

28 aprile 2020

Il nostro ruolo di arbitri e assistenti, sui terreni di gioco di calcio e nei palazzetti del calcio a 5, deputato a far regolarmente svolgere una gara, a fischiare un fallo, a sbandierare un fuorigioco, è fermo. Siamo tutti in attesa di ciò che accadrà nel breve e lungo periodo. Le nostre abitudini sono cambiate, i nostri percorsi deviati da quel "covid-19" che nessuno si sarebbe aspettato. Ciò che non è cambiata è la nostra passione nel ruolo, quella, campionati fermi o no, non muta. L'essere Arbitri con la "A" maiuscola, appartenere alla nostra Associazione, alla nostra Sezione, ci rende uniti, capaci di andare avanti, certi che non siamo soli ma condividiamo insieme un percorso. Videochiamate, messaggi, battute, la rete solida della parola "appartenenza" ci fa ancora camminare, gioire, divertire. 

Ecco allora una carrellata fotografica di questa stagione, iniziata ai poli d'allenamento nel mese di luglio scorso, attraversata da raduni, riunioni, cene, incontri, gare e terminata, per ora, da un fischio non nostro. 

Grazie al collega e consigliere sezionale Mattia Biagini per l'idea, la raccolta ed il montaggio del video. Un piccolo spaccato di ciò che siamo e di ciò che saremo. Perchè ritorneremo alle nostre abitudini, con maggior consapevolezza del valore di un sorriso, di una stretta di mano, di un abbraccio. 

Siamo una grande famiglia, pochi giorni fa nuovi cinque associati ne sono entrati a far parte ed altri dieci stanno svolgendo un corso arbitri in videoconferenza e su una piattaforma di formazione a distanza che la sezione ha costruito e che presto sarà utilizzata da tutti gli associati per quella formazione continua che ci rende bravi arbitri sui terreni di gioco e grandi uomini nella vita. 

Grazie, Forza, Avanti.

Luca Foscoli

Misura con carattere di urgenza Covid-19: CHIUSURA LOCALI SEZIONALI

COMUNICAZIONE AGLI ASSOCIATI A.I.A. PESARO

Rilevato dal DPCM dell'8 marzo 2020 in cui la provincia di Pesaro-Urbino è inserita fra i territorio in cui vige l'obbligo di riduzione degli spostamenti per far fronte all'emergenza nazionale di contagio da coronavirus covid-19, sentiti per vie brevi i consiglieri della sezione, si dispone la chiusura dei locali sezionali fino a nuovo avviso. 

Questa disposizione mira a ridurre i movimenti fra associati che, solitamente, nella giornata del lunedì hanno occasione di incontro e di condivisione fra colleghi. 

Sono altresì sospese le attività associative quali riunioni tecniche e allenamento presso i poli sezionali secondo quanto disposto con il C.U. 54 della Presidenza AIA.

Il corso arbitri verrà organizzato - nel breve periodo - attraverso il sistema di formazione a distanza. I candidati saranno contattati quanto prima dal referente sezionale.

Per eventuali urgenze sia i componenti della segreteria che il sottoscritto presidente sezionale, rimangono a disposizione per vie telefoniche. 

Il Presidente
Luca Foscoli

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per ottimizzare la tua navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il tuo consenso, leggi l'informativa estesa sui cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro utilizzo.