30 aprile 2021

La FIGC e l'AIA scendono in campo contro gli abusi on line a tutti i protagonisti del mondo del calcio. Il messaggio forte contro ogni forma di discriminazione lanciato dall’Inghilterra è stato prontamente raccolto dalla UEFA, dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio e dall'Associazione Italiana Arbitri, che hanno deciso di interrompere la propria attività sui social media dalle ore di venerdì 30 aprile, alle 23.59 di lunedì 3 maggio.

La campagna mira a sollevare un tema di responsabilità collettiva da affrontare in collaborazione con le istituzioni politiche europee e con i gestori delle piattaforme di social network più diffusi e influenti in tutto il pianeta.

La Sezione AIA di Pesaro, sempre attenta a temi di rilevanza sulla persona, aderisce all'iniziativa e blocca fino a lunedì 3 maggio ogni suo intervento nei propri social twitter, instagra, facebook. 

di Simone Giacomucci
Si è svolta martedì 23 marzo in videoconferenza sulla piattaforma Zoom – strumento che oramai gli associati hanno imparato a conoscere bene, visto il perdurare dell’emergenza sanitaria che impedisce di incontrarsi in presenza – la Riunione Tecnica Obbligatoria programmata con l’assistente in organico nella Commissione Arbitri Nazionale di Serie A e B Marco Scatragli, originario della Sezione di Arezzo.

Un centinaio gli associati collegati per questo importante momento di confronto e crescita. Scatragli ha esordito come assistente in Serie A nel maggio 2018 al “Marassi” nella gara Genoa - Fiorentina, vantando già alle spalle molte partite di Serie B.

Durante la serata, dopo il benvenuto all’ospite da parte del Presidente di Sezione Luca Foscoli, sono stati analizzati dei filmati di gara, focalizzando l’attenzione sulle diverse tipologie di fuorigioco punibile e non punibile, in particolare sui concetti di deviazione e giocata e sulla collaborazione tra arbitro ed assistente. L’ospite ha raccontato anche l’inizio della sua attività arbitrale e tutto il percorso che lo ha portato a calcare importanti palcoscenici sportivi. Nella stessa Commissione, la massima a livello arbitrale, militano insieme a Marco anche alcuni associati della Sezione pesarese, fra cui l’assistente Giuseppe Macaddino e gli osservatori Aldo Paolini e Rito Briglia, che l’ospite non ha mancato di salutare.

Dopo aver interagito con i giovani fischietti, ovvero i ragazzi dell’ultimo corso arbitri svolto a febbraio, commentando le situazioni di fuorigioco apparse nelle immagini di alcuni spezzoni di gara, Marco ha risposto con molta umiltà e disponibilità alle tante domande e curiosità rivoltegli dalla platea.

In chiusura, il Presidente Foscoli è così intervenuto: “Grazie per la splendida serata Marco. Ti aspettiamo a braccia aperte qui a Pesaro per una riunione tecnica in presenza, quando sarà cessata l’emergenza sanitaria ancora in corso”. Una lezione sicuramente proficua ed interessante sia dal punto di vista tecnico che associativo. Un incontro utile alla crescita di ogni associato, dai veterani ai più giovani. Seppur in videoconferenza, la riunione darà certamente i suoi frutti.

18 febbraio 2021
a cura della redazione

Si è svolto, in modalità videoconferenza, l'esame finale del corso arbitri di calcio iniziato a novembre scorso. Tutto svolto in videoconferenza e con approfondimenti asincroni della didattica a distanza grazie ad una piattaforma creata ad hoc dalla sezione all'interno dell'area riservata del sito internet sezionale. I candidati hanno seguito le lezioni in videoconferenza e poi, al termine di ciascuna spiegazione di una regola del gioco, avevano l'opportunità di collegarsi in modo asincrono su una piattaforma di didattica on-line dove potevano riguardare la regola, provare quiz e riguardare i video esplicativi con le spiegazioni del settore tecnico. Tutto questo ha portato ad un esame in cui con soddisfazione i candidati sono diventati arbitri effettivi, ben preparati sulla teoria e ora pronti per scendere sui terreni di gioco quando i campionati riprenderanno. Il corso arbitri è stato curato dal vicepresidente Renzi Gianluca, dal consigliere Pizzagalli Stefano e da alcuni colleghi arbitri regionali e nazionali che si sono, di volta in volta, resi disponibili per spiegare le varie regole. L'esame è stato diretto dal vicepresidente CRA Massimo Del Prete ed al termine dei colloqui si è collegato anche il Presidente CRA Carlo Ridolfi per un saluto ai nuovi colleghi. Il Presidente di Sezione Foscoli si ritiene soddisfatto, in questo tempo di difficoltà oggettive, la sezione comunque riesce ad essere trama sociale sul territorio della provincia, continua a costruire percorsi di crescita per giovani ragazzi che vogliono vedere lo sport dal punto di vista delle regole. 

Martedì 23 marzo 2021 si terrà in modalità "videoconferenza" la riunione tecnica della Sezione di Pesaro con ospite l'Assistente Arbitrale inquadrato nella Commissione Arbitri Nazionale Marco Scatragli della sezione AIA di Arezzo.

Sarà un momento di confronto e crescita per tutti a cui si chiede la massima partecipazione. 

L'evento si terrà attraverso piattaforma zoom ed il link di accesso sarà presente nella home page di sinfonia4you tramite accesso riservato alla piattaforma di ciascun associato. 

Marco Scatragli, in organico CAN, debutta in Serie A a maggio 2018 nella gara Genoa-Fiorentina. 

14 febbraio 2021
a cura della redazione

Si è svolta oggi l'Assemblea Generale dell'AIA per l'elezione del Presidente AIA per il il quadriennio olimpico 2020-2024. Con 193 preferenze su 320 votanti, vince Alfredo Trentalange, avendo la meglio sul Presidente uscente Marcello Nicchi, totalizzando il 60,31% delle preferenze. 

Insieme a lui vengono eletti Duccio Baglioni quale vicepresidente AIA ed i componenti Katia Senesi, Antonio Zappi, Luca Marconi, Nicola Cavaccini, Alberto Zaroli, Carlo Pacifici e Stefano Archinà. 

Il Presidente di Sezione Foscoli, a nome di tutta la Sezione A.I.A. di Pesaro si complimenta con il nuovo Presidente Alfredo Trentalange e la sua squadra. 

Ringrazia il Presidente Marcello Nicchi, il vicepresidente Narciso Pisacreta e tutti i componenti uscenti del Comitato Nazionale per i lavori svolti in questi ultimi dodici anni. 

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per ottimizzare la tua navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il tuo consenso, leggi l'informativa estesa sui cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro utilizzo.